La mia carta

Vicino

Intervista a Gray of Greys di Westminster

postato su% B% d% Y

Grays of Westminster è un baluardo della scena fotografica londinese: chiunque vaghi sul ponte Victoria o serpeggi per Pimlico negli ultimi 30 anni si sarà imbattuto nella vetrina blu scuro e con orgoglio affermerà "Esclusivamente Nikon!" E ogni negozio di fotografia che è sopravvissuto ai tre decenni della rivoluzione digitale deve avere un proprietario speciale al timone: in questo caso è Mr Gray Levett! Ha gentilmente accettato di rispondere ad alcune delle nostre domande sulla storia del negozio, sul suo rapporto personale con la fotografia e su dove vede il futuro del film...


Ciao Gray! Raccontaci un po 'del tuo viaggio fotografico personale. Come sei entrato nel settore e cosa ti ha attirato?

Sono sempre stato interessato alla fotografia e quando avevo circa nove anni  i miei genitori mi comprarono una Kodak Brownie film 127 rotoli. Nella mia prima adolescenza ho gravitato  fotocamere compatte da 35 mm economiche. Tuttavia, fu solo nel 1966 che mi ritrovai a fare scelte e decisioni riguardo al mio futuro dopo aver visto il provocatorio capolavoro di Michelangelo Antonionis, Saltare, che è stato nominato per due Academy Awards. Ha interpretato David Hemmings nei panni di un giovane fotografo alla moda, vagamente basato, capisco, su David Bailey ambientato a Londra, che scattava con una Nikon F che era il catalizzatore. Il film includeva la sequenza di The Yardbirds, che suonava in un club londinese con Jimmy Page dei Led Zeppelin e Jeff Beck che fece precipitare il mio crescente interesse non solo per la musica rock ma anche per la fotografia in generale e Nikon in particolare.lar.

Il mio primo lavoro nel mondo della fotografia è stato nella tarda adolescenza per una società chiamata Hartle Photographic a Bournemouth. Il titolare non c'erasolomolto esperto di macchine fotografiche e fotografia, ma possedeva una psiche antiquata che perseguiva con assoluta convinzione il concetto di utilizzare metodi tradizionali di trattare con i clienti dall'età più deferente degli anni '40. Ha lavorato lui stesso come un vecchio comandante militare e ha sottoposto il suo personale a un regime simile, coinvolto nella pulizia, nella spolveratura e nella presentazione. Ogni giorno entrava e mi chiedeva di definire un termine fotografico e se ero titubante mi bocciava e mi mandava di corsa a cercare un dizionario. Tuttavia, non bastava ricordare cosa significasse una parola per poterla dimostrare e applicare. Inoltre, si doveva indossare un abito decente, una camicia bianca, una cravatta e scarpe lucidissime. Oltre a garantire che ogni cliente sia trattato con rispetto e offrirgli i più alti standard di servizio.

Gray Levett | Analogue Wonderland

Ascoltavo il programma di mezzanotte di John Peels su Radio 1, dove suonava il tipo di band e artisti che non venivano suonati da nessun'altra parte. Band come Pink Floyd, Jimi Hendrix, The Incredible String Band, Tyrannosaurus Rex poi T Rex con Marc Bolan,n),  Led Zeppelin eccetera. John Peel è stato un grande musical  l'ispirazione e di conseguenza il mio coinvolgimento con la fotografia e l'attrezzatura fotografica si è evoluto fianco a fianco con un crescente interesse per le band blues e rock dell'epoca. Ho lavorato nel negozio di fotocamere perché mi permetteva di acquistare a un prezzo ridotto la reflex 35mm che altrimenti non avrei potuto permettermi. Ma era ancora molto lontano da una Nikon F!

Ogni venerdì sera andavo in un club chiamato The Ritz, una sala da ballo degli anni '50 con le finestre a bow bassa che si affaccia sul mare a Bournemouth..  Per quanto mi divertissi, mi resi presto conto che il club con una band blues locale che cercava invano di interessare ed eccitare una manciata di poveri studenti che allattano mezze pinte di birra chiara non sarebbe durato. Ho deciso di scrivere alla direzione e gli ho inviato un elenco delle band che pensavo avrebbero dovuto prenotare.  Con mia grande sorpresa il manager mi ha risposto dicendo che erano d'accordo con me e la settimana successiva, sulla base dei miei consigli, i Jethro Tull hanno suonato davanti a un pubblico enorme, infatti sono stato fortunato ad entrare nel locale! Questo lancio di successo è stato seguito da band come Black Sabbath, Fleetwood Mac con Peter Green Ten Years After, The Nice con il virtuoso delle tastiere Keith Emerson più tardi di Emerson, Lake & amp; Palmer e molti altri. Questo è stato un periodo appena prima che la maggior parte di questi atti diventassero grandi. Ricordo che il manager mi disse ironicamente che non possiamo permetterci di prenotare i Pink Floyd perché costano 1000 a notte!night!”

Sono stato presentato a Rod Stewart molto presto quando suonava nei club su e giù per il paese sostenuto da una band locale di Southampton, i Soul Agents. Gli ho offerto da bere e quando mi ha chiesto se stavo entrando nel club per vedere la band ho detto dopo aver pagato i nostri drink che non potevo permettermelo. Nessun problema ha detto Rod. Dirò loro che sei il nostro roadie! L'ho incontrato di nuovo qualche anno fa in negozio e abbiamo rievocato quei giorni lontani. La sua carriera era agli inizi ed era al verde, ma amava la sfida e l'eccitazione.ment.


Ogni aneddoto che coinvolge l'acquisto di un drink per Rod Steward è davvero speciale! Quindi wquesto è stato il tuo set fotografico preferito, ora o il tuo preferito di sempre?

Adoro la Nikon D850 con 14-24 mm, 24-70 mm e 70-200 mm. La nuova serie di fotocamere mirrorless Nikon Z ha davvero un impatto e non vedo l'ora di provarne una. Ho un grande affetto per la mia vecchia Nikon F nera molto malconcia che si trova sullo scaffale del mio ufficio.


È una bella fotocamera. All'inizio hai deciso di lavorare esclusivamente con Nikon, un vero leader nel settore della fotografia, ma sembra ancora coraggioso non vendere deliberatamente molte grandi fotocamere concorrenti. Cosa ti ha dato la fiducia che questa strategia avrebbe funzionato?

Avevo trascorso alcuni anni vivendo e lavorando a Los Angeles a cavallo tra il lavoro nelle aree della musica, del cinema e dell'editoria, ma dopo un certo numero di anni ho deciso di tornare nel Regno Unito per una visita a Londra per vedere mia sorella Susie.  Mi sono trasferito in una stanza del suo appartamento a Pimlico e ho assunto una posizione lavorando come Head of Promo per una piccola etichetta discografica indipendente che aveva anche una società di noleggio di tastiere e un paio di studi di registrazione. Mi è piaciuto molto, ma in fondo alla mia mente c'era sempre il desiderio di fare qualcosa di speciale nel mondo fotografico. Mia sorella Susie mi ha offerto una piccola stanza accanto alla cucina nel suo appartamento per lavorare e ho raccolto 100 e ho messo piccoli annunci economici Fotografo amatoriale rivista. La dura realtà era che avevo pochissime attrezzature da vendere in quei primi giorni, ma una linea di credito di un ex datore di lavoro mi ha aiutato a spacciare attrezzature di seconda mano. È stata un'iniziazione interessante. Nelle prime una o due settimane i telefoni squillavano solo un paio di volte al giorno, se ero fortunato, ma mi sono preso il tempo per studiare e ricercare in profondità il mercato della fotografia di seconda mano fino a quando non abbiamo finalmente fatto vendite sufficienti attività di avvio formale.  Avevo una stanza minuscola, senza soldi, senza telecamere e una vecchia porta trasformata in una scrivania supportata da due classificatori di metallo rosso più un paio di sedie e un  telefono.

Ovviamente c'erano dei punti in più, con una combinazione di spese generali quasi inesistenti e la mia conoscenza precedente del lavoro nel settore fotografico in diverse aree per i fotografi professionisti dilettanti e laboriosi è stata un'esperienza preziosa. L'azienda ha costruito una clientela piccola ma stabile. Abbiamo venduto Nikon, Canon, Minolta, Pentax, alcune Leica, Hasselblad di medio formato, Mamiya e Bronica. Man mano che crescevamo, i nostri clienti sono diventati sempre più interessati a farci visita, quindi è diventato imperativo considerare di trasferirsi nei locali del negozio per accogliere l'attività in espansione. Alla fine è stata trovata una proprietà del negozio vuota, un parrucchiere vecchio stile a Churton  Street, Pimlico chiamato White Barbers. Inoltre, la leggenda locale narra che gli stessi barbieri fossero stati usati da Winston Churchill che viveva nelle vicinanze durante la seconda guerra mondiale.

Mi ha colpito un giorno la letturaFotografo amatoriale che a quei tempi era una rivista piuttosto spessa e le pubblicità formavano circa un terzo del suo contenuto che non offriva niente di speciale che ci distinguesse da qualsiasi altro rivenditore a parte il fatto che avevamo una scorta minuscola e niente soldi. Sapevo che dovevamo fare qualcosa o saremmo svaniti.   

La soluzione è arrivata da una zona improbabile. In una giornata molto calda del luglio 1991, stavo camminando lungo il Tamigi nei Docklands di recente sviluppo, cercando riparo dal caldo. Mi sono infilato in uno dei tanti grandi magazzini che erano stati trasformati in costosi appartamenti al piano terra e nei negozi sottostanti, compresi i ristoranti. Ho comprato una birra fresca e mentre ero seduto ho notato che tutti i negozi, molti di quelli che offrivano merci costose, erano vuoti. Poi ho notato un negozio chiamato Christmas Shop che, anche con l'ondata di caldo, era pieno di clienti che compravano addobbi e decorazioni per l'albero di Natale. Nonostante la sua merce improbabile per il periodo dell'anno, questa impresa altamente specializzata aveva in qualche modo catturato l'immaginazione di un mercato in recessione ed era fiorente.

Sono entrato nel negozio e ho parlato con il manager e lui ha detto che lo capiamo sempre, le persone sono così sorprese di vederci che entrano, molti di loro turisti e comprano bigiotteria o regali di Natale come souvenir della loro visita a Londra e siamo occupati quasi tutto il tempo.

Riflettendo su questo durante la mia passeggiata sul fiume Tamigi, ho avuto una di quelle rivelazioni sulla Strada per Damasco. Perché non ho creato un punto vendita esclusivamente Nikon Quindi seguì un periodo di ricerca che rivelò che non sembrava esserci un altro al mondo che offrisse solo Nikon. Ho sempre ammirato Nikon per la loro straordinaria ingegneria e qualità dei loro obiettivi. Dopo qualche analisi ho scoperto che i periodi per noi particolarmente fortunati negli anni precedenti coincidono con i tempi in cui avevamo a che fare con più attrezzature Nikon e qualsiasi altra marca. Volevo anche creare un negozio di fotocamere di livello mondiale, offrendo un servizio che non fosse secondo a nessuno.ne.

Così è nato il germe di un'idea che saremmo diventati un punto vendita specializzato per appassionati e professionisti Nikon. Sarebbe un luogo che vende obiettivi e accessori per corpi Nikon contemporanei nuovi e di seconda mano, e un fornitore esclusivo per il collezionista di Nikon vintage e un punto focale per gli utenti Nikon ovunque. Significherebbe anche che il fotografo potrebbe acquistare assolutamente tutto ciò di cui ha bisogno in termini di attrezzatura Nikon da un'unica fonte. La reazione immediata dei miei contemporanei nel mestiere non fu favorevole.  L'opinione generale sembrava essere che non avrebbe mai funzionato e sarei stato senza lavoro entro sei mesi. Più mi dicevano che non avrebbe funzionato, più ero determinato ad assicurarmi che funzionasse. Dopotutto, c'erano diversi negozi specializzati in tutto il mondo che vendevano specializzati in Leica. Perché non diventare esclusivamente Greys of Westminster Nikonon?


Con il senno di poi sembra scontato ma ammiro ancora il salto!Vendi molte attrezzature e fotocamere di seconda mano, ma anche le versioni e la tecnologia più aggiornate. Hai notato di recente un cambiamento nel mix tra i due e, in caso affermativo, perché?

Non credo che il rapporto tra l'usato e il nuovo equipaggiamento sia cambiato molto e, in tal caso, solo in modo incrementale. Tuttavia, abbiamo avuto un altro periodo di persone che hanno acquistato corpi F6 nuovi di zecca!

Ci sono sempre quei fotografi che vogliono qualcosa di fresco; l'ultima e la più grande tecnologia dei sensori o ottica, rispetto a coloro che sono più che felici di aspettare che la loro fotocamera desiderata venga interrotta in modo da poter poi fare un affare. Al momento, come sapete, il film sta facendo un ritorno enorme, ma piuttosto che noi a vendere più macchine fotografiche a film rispetto a qualche anno fa, direi demografica a cui stiamo vendendo ha ottenuto molto più giovane.


Cosa pensi sia più interessato al fotografo moderno Cosa richiedono di più i tuoi clientit?

I professionisti vogliono lo strumento su cui possono fare affidamento per ottenere lo scatto, sicuramente. I fotografi principianti di solito vogliono la fotocamera più piccola che riescono a trovare che produca loro la migliore qualità dell'immagine.

Scopriamo che i dilettanti rientrano nelle due categorie che ho menzionato prima di coloro che guidano l'ultima fase tecnologica rispetto a quelli che stanno ancora usando felicemente film o fotocamere digitali più vecchie, sebbene con il sistema Nikon Z che ha appena raggiunto il suo anniversario di un anno, stiamo assistendo a un molto assorbimento in quelli!


Grays ha più di 30 anni ed è sopravvissuto al passaggio dal mix digitale analogico con aplomb. Come hai gestito il cambiamento e dove ci sono momenti particolarmente pelosis?

Non passa mai giorno senza uno o due momenti pelosi: questo è il fascino di lavorare in un settore che è sia un mix eclettico di creativi selvaggi e studiosi di scienza. Poiché la fotografia è davvero la combinazione un po 'insolita non solo di essere estetici, ma anche di essere un soggetto altamente tecnico, cerchiamo di attirare tutti sia con la nostra visione un po' antiquata del servizio clienti, la nostra conoscenza tecnica e principalmente il nostro personale. Lo staff è composto da artisti, fotografi e creativi a pieno titolo, pur avendo una conoscenza del prodotto sufficiente per affrontare anche le questioni tecniche più complicate. Rimanendo al passo con gli ultimi sviluppi e allo stesso tempo comprendendo il patrimonio di Nikon, penso che abbiamo la giusta combinazione di elementi per continuare almeno altri 35 anni!


Devo ammettere un interesse acquisito per la prossima domanda. Il ruolo di piccoli negozi indipendenti e incentrati sulla comunità contro i colossi commerciali ... In che modo i Greys continuano a distinguersi in un mondo di crescente predominio amazzonico?

Offrendo un'esperienza che aziende di grandi dimensioni come Amazon non possono offrire, un servizio altamente personalizzato. Una persona amichevole e competente con cui parlare che ti guiderà in ogni fase del tuo acquisto risponderà a qualsiasi domanda tecnica e si assicurerà che tu sia completamente soddisfatto della tua transazione.

Ci vedo come un pezzo di teatro al dettaglio e ogni mattina alziamo il sipario su un nuovo giorno e una nuova produzione molto speciale. Siamo basati  in un bel negozio d'epoca, non ci sono banconi, abbiamo scrivanie e sedie, nessuno porta il cartellino di plastica.

Mi chiedi cos'è un negozio come Grays of Westminster È un semplice posto per comprare cose o una finestra sul mondo Grays of Westminster è sempre stato quest'ultimo, e per oltre 34 anni le sue vetrine hanno ospitato un'esposizione in continua evoluzione di immagini mozzafiato scattate da fotografi Nikon ispirati. Una finestra di Greys of Westminster non è lì per avvisarti di riduzioni nei prezzi delle fotocamere o per pubblicizzare quanto potresti spendere per gli obiettivi. Piuttosto rimane provocatoriamente artistica, il suo scopo è ispirare e affascinare, forse per invitarti a tirare fuori la tua macchina fotografica e scattare immagini per la pura gioia della creazione e poi, se sei così incline, condividere quelle immagini con gli altri.s.

Mentre violiamo il territorio inesplorato del nostro trentacinquesimo anno, cerchiamo sempre di migliorare il nostro servizio. Nel nostro cuore batte una passione senza tempo per gli standard più elevati. Sta forse nel nostro sforzo costante e incessante di relazionarci con i nostri clienti con lo spirito, la cortesia e l'entusiasmo empatico ora così spesso persi nel mondo moderno, curare i dettagli perché è praticamente importante, informare e consigliare perché possiamo, e, infine, per offrire a ciascuno dei nostri clienti la stessa grazia, disponibilità e buone maniere che crediamo siano dovute a ogni cliente..

Grays of Westminster ha costruito la sua reputazione sulla fornitura dei migliori prodotti Nikon e di un livello di eccellenza senza precedenti nel suo servizio.


Qual è stato il tuo punto culminante personale della vita dei negozin?

Senza dubbio diventando il primo negozio di macchine fotografiche ad aver ottenuto uno stemma dall'Her Majestys College of Arms. Sono rimasto completamente sbalordito dal fatto che abbiamo ottenuto questo riconoscimento..


È incredibile ... E ci sono particolari punti bassi! O incidenti memorabili in cui le cose non sono andate del tutto secondo i pianin?

Da dove cominciare! Ricordo vividamente un signore che camminava circa sei anni dopo che avevamo aperto il negozio. Ricorderai che era un barbiere da oltre 100 anni gli ho chiesto come potevo aiutarlo e  mi ha chiesto un fondoschiena corto! Quando gli ho spiegato che eravamo un negozio di fotocamere e che eravamo lì da più di sei anni si è seccato molto e ha detto che ero uno dei loro migliori clienti! Con quello uscì sbattendo la porta d'ingresso dietro di lui! L'ironia della sua affermazione era che se era uno dei loro migliori clienti e non ci era stato da sei anni, come mai i suoi capelli non gli cadevano sotto la vita!ist!

Un altro tizio è entrato ed era in attesa di essere servito perché eravamo molto occupati. Mi sono scusato e ho detto che spero non ti dispiaccia aspettare perché siamo piuttosto impegnati, ma ti raggiungerò il prima possibile, ha risposto che non è un problema. Quando sono venuto a servirlo e gli ho chiesto cosa voleva, ha risposto "Voglio vedere la tua selezione di mosche". Notando la perplessità sul mio viso, ha continuato spiegando che le mosche dovevano essere usate per la pesca a mosca. Gli ho fatto notare che vendevamo solo attrezzatura fotografica Nikon a cui ha risposto che mi chiedevo cosa ci facessero tutte queste fotocamere nel negozio di attrezzatura da pesca!le shop!”  Alcune persone, purtroppo, sono tagliate fuori dai frutti dell'osservazione.


Ah! Quindi non abbiamo intenzione di aprire una macchina fotografica congiunta / impresa di pesca allora?

Come pensi che i mondi della fotografia analogica e digitale coesisteranno in futuro?

Credo che il film continuerà a crescere, proprio come in vinile, con tinto-in-the-lana fotografi film e studenti di continuare a spingere il suo successo. In termini di digitale, sembra che le fotocamere mirrorless siano sicuramente il futuro a cui guardano molti produttori, inclusa Nikon. Mi aspetto che le fotocamere più piccole e più leggere con prestazioni che fanno vergognare i corpi di oggi saranno una realtà tra non molto.


Gray, grazie mille per il tuo tempo. Stare seduto qui con Analogue Wonderland di meno di due anni è davvero stimolante ascoltare un vero veterano della vendita al dettaglio e - a parte l'intrattenimento delle tue storie - c'è molto su cui riflettere. Grazie ed eccolo per altri 30 anni di Grays of Westminster!

Puoi visitare Grays of Westminster a 40 Churton St, London SW1V 2LP o sul loro sito webI grigi di Westminster. Sono anche attiviInstagram,Youtube,Facebook eTwitter