La mia carta

Vicino

È possibile fotografare su pellicola ecocompatibile?

postato su% B% d% Y

La cura dell'ambiente è una delle questioni più urgenti che dobbiamo affrontare oggi. Vivere in modo ecocompatibile sta diventando sempre più importante, dal modo in cui gestiamo la nostra famiglia, i viaggi, il cibo che mangiamo e il modo in cui portiamo avanti le nostre attività fotografiche. Tutti si chiedono come possono vivere in un modo più rispettoso dell'ambiente ed è giusto che la comunità film faccia lo stesso. Quindi, la fotografia su film è rispettosa dell'ambiente e quali sono i cambiamenti che possiamo apportare alle nostre pratiche fotografiche per essere più gentili con il nostro pianetat?

Ci sono molti sviluppi entusiasmanti in corso per rendere la fotografia su film più ecologica, questo blog esaminerà i problemi che affrontiamo come comunità e le soluzioni per aiutarli ad affrontarli.


La fotografia su pellicola è rispettosa dell'ambiente

Al giorno d'oggi, qualunque cosa stiamo facendo, l'impatto ambientale è sempre nelle nostre menti. Questo può essere impegnativo e in qualche modo estenuante poiché spesso non esiste un modo perfetto di vivere una vita completamente ecologica, il che può pesare molto sulla nostra coscienza. Ma l'ambientalismo non riguarda la perfezione, si tratta di fare uno sforzo..

How can we make film photography more eco friendly?| Anne Marie Bonneau Quote

“Non abbiamo bisogno di una manciata di persone che facciano i rifiuti zero perfettamente. Abbiamo bisogno che milioni di persone lo facciano in modo imperfetto ".

-Anne Marie Bonneau, la Chef Zero-Waste


Quindi quali sono le aree della fotografia su film che devono essere affrontate, al fine di rendere la pratica più sostenibile Ecco le principali questioni ambientali (in nessun ordine particolare)::

  1. Smaltimento sicuro dei rifiuti d'argento
  2. Rifiuti di imballaggio
  3. Il film non è biodegradabile
  4. Macchine fotografiche usa e getta
  5. Utilizzo dell'acqua
  6. Gelatina
  7. Impronta ecologica
  8. Smaltimento della chimica fotografica e natura pericolosa

 

Sicuramente alcuni problemi da affrontare qui. Ma la buona notizia è che facciamo parte di una brillante comunità film , tutti accomunati da queste preoccupazioni. Ci sono molti progetti in corso e un chiaro senso di urgenza per rendere la fotografia su film più sostenibile.

La fotografia analogica è di nuovo in aumento, quindi è importante incoraggiare questi cambiamenti per far posto a un futuro sostenibile del film. Sebbene non sia realistico che possa tornare alla ribalta che potrebbe superare la fotografia digitale, è sicuramente qui per restare. Quasi un terzo di tutti gli utenti di film meno di trentacinque anni e il 60% che si dedica all'hobby lo ha fatto solo negli ultimi cinque anni, me compreso. È senza dubbio questa ondata di giovani appassionati di film che sta dietro il desiderio di spingere il film verso un futuro più sostenibile.

La ricerca per questo blog è stata affascinante, divertente e mi ha riempito di speranza per il futuro del film. Si prega di consultare un elenco di risorse da controllare alla fine del blog.


Rendere la fotografia cinematografica più sostenibile

1. Smaltimento sicuro dell'argento dalla chimica fotografica

La film in bianco e nero contiene uno strato di cristalli di alogenuro d'argento. Questi cristalli sono fotosensibili e quando sono esposti alla luce auna magica reazione chimica oscura la film per produrre un'immagine. Quando i negativi esposti vengono sviluppati, i cristalli di alogenuro d'argento vengono convertiti in argento metallico, che blocca la luce e produce la parte nera del negativo della film .Durante il processo di sviluppo, l'argento viene rilasciato nel fissatore e può anche essere trovato nell'acqua di lavaggio come risultato del trasporto dai diversi serbatoi di lavorazione.

I rifiuti d'argento rimasti dopo la lavorazione del film sono tossici per l'ambiente, ma i laboratori avranno una politica ambientale per smaltire correttamente gli avanzi di argento.

Ecco un esempio di AG Photolab:


2. Imballaggio ecologico per fotografia su pellicola

L'industria fotografica è inevitabilmente piena di imballaggi. Molti di questi imballaggi sono una necessità in quanto abbiamo bisogno di imballaggi adeguati per trasportare il nostro film in modo che non sia esposto alla luce durante il suo viaggio! C'è anche il problema della pratica in camera oscura, della carta di prova e di quelle dozzine di stampe che produciamo per creare il pezzo finale perfetto.

Anche se avremo sempre bisogno di questo tipo di imballaggio, ci sono cose creative che possiamo fare come consumatori e cambiamenti che stiamo iniziando a vedere dai marchi di film , per combattere questo problema dei rifiuti.

In Analogue Wonderland facciamo la nostra parte utilizzando imballaggi completamente riciclati e riciclabili. Incoraggiamo anche gli altri a riutilizzare le nostre scatole di marca - per inviare film ai laboratori, per conservare le pellicole in frigorifero o persino percreare una fotocamera stenopeica (!)

How can we make film photography more eco friendly?| Analogue Wonderland Packaging
How can we make film photography more eco friendly?| Packaging sustainability message
How can we make film photography more eco friendly?| Analogue wonderland open branded box

Altri produttori di film comeStreet Candy stanno aprendo la strada utilizzando contenitori di cartone, realizzati con cartone riciclato per imballare i loro film. Nella sua ultima chiacchierata con Paul su Youtube, Vincent Moschetti, l'uomo dietro Street Candy, ci ha persino incoraggiato a usare i contenitori di cartone per piantare erbe poiché il cartone è completamente biodegradabile.


Santa Rae è un altro marchio che fa la sua parte, riutilizzando vecchi imballaggi in film per confezionare i propri film e non utilizzando contenitori di plastica.


Come consumatore, ci sono modi alternativi per acquistare film che ridurrebbe la quantità di imballaggi utilizzati, ad esempio rotoli sfusi.

Questo è l'ideale se hai un film preferito con cui giri regolarmente. È possibile evitare di acquistare molti rotoli di film confezionati singolarmente acquistando contemporaneamente un metro di film e utilizzando semplicemente un caricatore alla rinfusa. Può essere anche molto più conveniente.


Ci sono altri modi creativi per riutilizzare i nostri rifiuti di film .Ad esempio, trasformare un contenitore del tuo film preferito in un portachiavi. Ecco le mie chiavi di casa, accessoriate alla moda con un po 'di DubblefilmGomma da masticare, per gentile concessione di Take It Easy Lab.

How can we make film photography more eco friendly?|  Film canister keyring

Ho parlato aTake it Easy Lab (un incredibile laboratorio di sviluppo indipendente con sede a Leeds) su quanti contenitori di film riescono a superare, che hanno scherzosamente citato come "una quantità disgustosa" e sui loro piani per loro. Il laboratorio riceve circa 200 contenitori al giorno attraverso la macchina di sviluppo e da settembre si calcola di aver prodotto 14.000 rotoli di colore! Ci sono un sacco di contenitori che si accumulano, ma il laboratorio ha grandi progetti per loro. Alcuni di loro vengono trasformati in portachiavi, e il resto stanno risparmiando per un enorme murale con film che intendono realizzare presto. Ecco alcuni dei contenitori in attesa di essere riutilizzati (circa 10.000 in questa immagine!)

How can we make film photography more eco friendly?| Take it Easy Lab film canisters

Ci sono molte persone che diventano molto creative con i loro vecchi contenitori di film , come ilEmporio analogico che creano splendide cornici vecchie taniche film 35 mm.


Ho persino visto i contenitori di filmtrasformato in inviti di nozze.Che carino, sta andando dritto sulla mia bacheca Pinterest!

How can we make film photography more eco friendly?| Film canister wedding invitations

Ci sono anche molti modi diversi per riutilizzare i vasi di plastica in cui arriva la film , prima che vengano finalmente riciclati.Kosmo Foto ha un brillante blog con16 modi per riutilizzare i tuoi vecchi contenitori di film compreso un portabatteria, una scatola di fiammiferi impermeabile e un diffusore flash slip on. Sicuramente merita una lettura!

How can we make film photography more eco friendly?| Choose to reuse graphic

La cosa principale da ricordare èridurre, riutilizzare e riciclare. La spazzatura di una persona può essere il tesoro di un'altra persona! Abbiamo persino avuto clienti che ci hanno inviato le loro vecchie 120 bobine in modo che possano essere riutilizzate da altri fotografi su film fotocamere di medio formato che hanno perso le loro bobine di riavvolgimento.


3. Film biodegradabile

Beh, non dovrebbe essere! Il film è un materiale d'archivio a cui ti aggrapperai per sempre! I fotografi hanno cataloghi di negativi da esaminare, custodire e conservare per sempre. Sono ricordi da guardare attraverso, e non destinati ad essere gettati via..

A meno che tu non stia utilizzando alcune pellicole uniche come le pellicole Washi V e Washi W. Usano il supporto di carta piuttosto che il tradizionale formato di plastica.


4. Macchine fotografiche ecologiche

La comunità film ha sviluppato alcune cattive abitudini che non sono ancora del tutto estinte. Le fotocamere usa e getta monouso non sono amiche del pianeta e producono molti rifiuti di plastica. Sono un'opzione economica e divertente per feste e così via, ma ti consigliamo di investire un po 'di più in una fotocamera che puoi usare ancora e ancora.

Vendiamo diverse fotocamere ricaricabili che sono ancora economiche e allegre e non costano così tanto al pianeta! GuardaliQui.


5. Utilizzo dell'acqua nella fotografia su pellicola

La pellicola utilizza molta acqua, in particolare nelle fasi di sviluppo in cui è necessario eseguire un lavaggio finale della film o delle stampe. Si consiglia spesso di lavare la film o le stampe in acqua corrente, ma questo può consumare molta acqua rapidamente. Metodi alternativi come l'ammollo e lo scarico ti incoraggiano a immergere le stampe per un po ', quindi a cambiare l'acqua, piuttosto che avere un rubinetto che scorre costantemente..

Quando sviluppo a casa uso sempre il metodo di Ilford con ilSerbatoio di sviluppo Patterson: riempire la vasca con acqua alla stessa temperatura della soluzione di processo e capovolgerla 5 volte. Scolare l'acqua e riempire di nuovo, quindi capovolgere il serbatoio 10 volte. Infine, scolare e riempire nuovamente il serbatoio, quindi capovolgerlo venti volte prima di svuotarlo.


6. Pellicola fotografica vegana

Tutta la photographic film è rivestita da uno strato di gelatina, solitamente una gelatina di manzo. Questo rivestimento funge da agente legante per aiutare a rivestire il film nell'emulsione fotosensibile. Un metodo di rivestimento vegano alternativo deve ancora essere trovato a causa dei costi e della perdita di stabilità delle immagini. La gelatina è derivata quasi esclusivamente da vacche da allevamento intensivo e da produzione intensiva di carne. È noto che l'industria della carne è uno dei maggiori contributori alle emissioni di CO2, l'allevamento di vacche da carne produce la più alta quantità di CO2 rispetto ad altri alimenti per kg ed è la principale causa di deforestazione. Nel 2019 sono state necessarie 869 mucche per produrre scorte di film consumo.

How can we make film photography more eco friendly?| Ed Carr Cow Graphic

Con la crescente popolarità dei film , questi danni aumenteranno inevitabilmente. Tuttavia, ci sono alcune persone straordinarie nel campo che fanno ricerche su metodi alternativi e scoprono i fatti dietro gelatina e film, con l'obiettivo di trovare un sostituto della gelatina ( film vegana). Grazie a Ed Carr, che gestisce la Northern Sustainable Darkroom in associazione con la tutaCamera oscura sostenibile per tutte le sue sorprendenti ricerche sull'argomento e la sua grafica informativa. Ed ha scritto un intero articolo intitolato The Ecology of Grain 'che vi incoraggio a controllare per maggiori dettagli su questi problemi.

How can we make film photography more eco friendly?| Ed Carr environment graphic

7. Compensare l'impronta di carbonio dell'industria della fotografia cinematografica

L'impronta di carbonio è qualcosa che tutti vogliamo compensare e ridurre. Ci sono alcune preoccupazioni nella comunità sull'impronta di carbonio coinvolta nell'acquisto di film, poiché molte di queste vengono importate dall'Europa o dall'America, oltre a fotocamere prodotte all'estero.

La mia risposta a questa domanda è che la comunità film è in realtà molto piena di risorse! Quando si tratta di acquistare fotocamere che condividiamo, acquistale di seconda mano, trovale nei negozi di beneficenza e usale ancora e ancora e ancora. Anche le pellicole e le fotocamere sono relativamente leggere e piccole, il che si traduce in un'impronta di carbonio molto inferiore rispetto ad altri prodotti.

Per ridurre le emissioni di anidride carbonica che circondano i tuoi acquisti di film , sostieni i negozi e le aziende di fotocamere locali. Oppure acquista da marchi con sede nel Regno Unito, come Ilford e Kentmere. Cerca anche progetti nella comunità che stanno facendo la loro parte per contribuire a rendere la fotografia su film più sostenibile, come ilCamera oscura sostenibile settentrionale.

Ci sono anche enti di beneficenza che accettano donazioni per aiutarti a compensare la tua impronta di carbonio, come ilWoodland Trust.


8. La chimica fotografica è dannosa

Non è un segreto che gran parte della chimica utilizzata nella fotografia su film , sia che si tratti di sviluppare film o di realizzare stampe, sia tossica. Basta guardare le etichette di avvertenza sui contenitori dei prodotti chimici per darti un'idea.

Tutta la chimica della film viene fornita con simboli in grassetto che ne indicano la potenziale natura pericolosa per l'utente e l'ambiente. Tuttavia, non tutti sapranno cosa significano questi simboli e potrebbero finire per ignorarli. Ciò non è aiutato dal fatto che i produttori di sostanze chimiche mantengono le informazioni vaghe, con affermazioni come "Gli utenti domestici dovrebbero indagare sulle disposizioni applicabili alla loro area locale". che probabilmente rimette tutta la responsabilità sull'individuo.

Vedi sotto per una ripartizione di alcuni dei simboli di avvertimento che potresti riconoscere dalla tua chimica fotografica.

Una guida ai simboli di rischio chimico da compoundchem.com


L'uso di prodotti chimici, analogamente a quando si pulisce il bagno, nella maggior parte dei casi non può essere evitato. Tuttavia ci sono cose che possiamo fare per usarli in modo responsabile. La maggior parte dei laboratori che utilizzano grandi volumi di chimica fotografica avranno metodi di smaltimento dei rifiuti impostati, in cui le sostanze chimiche vengono raccolte, diluite e smaltite in modo responsabile, quindi controlla che anche il tuo laboratorio lo faccia! Alcuni laboratori utilizzano anche prodotti chimici biodegradabili che sono meno dannosi per l'ambiente.

Quando si utilizzano piccole quantità di prodotti chimici a casa, si consiglia di raccogliere i prodotti chimici usati in un contenitore e portarli al centro di riciclaggio locale per essere smaltiti correttamente. Ecco alcuni consigli della nostra fam di Twitter.

  • Portare il fixer al sito di rifiuti pericolosi della loro città
  • Raccogliere tutti i prodotti chimici usati in brocche vuote di acqua distillata e portarli alla discarica dei rifiuti pericolosi domestici dopo aver raccolto alcuni litri.
  • Utilizzo dello sviluppatore caffenol, in parte perché è ecologico. Quindi utilizzare 3 taniche d'acqua come arresto e un fissatore ecologico, che è a pH neutro
  • Chiamato smaltimento dei rifiuti pericolosi locali ed è stato fornito con 2 grandi brocche. Uno utilizzato per stop bath, fixer e hypo-clear, l'altro per sviluppatori.

In alternativa potresti provare alcune ricette chimiche fatte in casa o utilizzare ingredienti a base vegetale. Marina diSe filmiamo su Instagram recentemente ha anche provato a sviluppare con il basilico. Ecco alcuni degli incredibili risultati che ha ottenuto!

How can we make film photography more eco friendly?| Marina's images developed with Basil
How can we make film photography more eco friendly?| Marina's images developed with Basil
How can we make film photography more eco friendly?| Marina's images developed with Basil
How can we make film photography more eco friendly?| Marina's images developed with Basil
How can we make film photography more eco friendly?| Marina's images developed with Basil

È così stimolante vedere lo slancio per pratiche film ecocompatibili che si stanno diffondendo in tutta la comunità e la conoscenza che sta davvero crescendo in questo settore. Nel nostro prossimo post sul blog, parleremo con Holly Gilman, un'altra straordinaria fotografa all'avanguardia nelle pratiche film sostenibili, sullo sviluppo di film in bianco e nero! Si spera che questo blog abbia suscitato idee su cosa puoi fare per rendere la tua pratica film più ecologica, continuiamo questa conversazione!

Risorse: